Manuale‎ > ‎

Importazione Dati

Selezione ID Dispositivo

Nella maschera di importazione il programma permette di selezionare l'ID del dispositivo per cui si importano i dati; si ricorda che tale campo deve essere valorizzato con 1 nel caso in cui si carichino delle fatture.

Importazione da File Excel o CSV

Il programma permette di importare dati da file Excel o CSV, semplici file di testo che utilizzino un carattere qualsiasi come separatore dei campi: il programma identificherà automaticamente il carattere separatore.
importazione da file excel o csv

Formato del File

Non esiste un formato standard del file di importazione: è possibile utilizzare quello prodotto dal proprio programma di contabilità, a patto che:
  • la prima riga del file contenga l'intestazione delle colonne
  • ogni riga contenga una sola fattura/parcella
  • all'interno del file vi siano le colonne contenenti:
    • codice fiscale
    • data del documento
    • data del pagamento (se non presente, si può valutare di utilizzare sempre la colonna usata per la data del documento)
    • numero documento
    • importo
Questa associazione imposterà automaticamente come tipologia di spesa quella impostata come predefinita per il soggetto.
Qualora fatture diverse abbiano tipologie diverse, è pertanto necessario inserirle in file Excel/CSV diversi ed importarli separatamente, dopo aver cambiato la tipologia di spesa predefinita.
Qualora la stessa fattura contenga più tipologie di spesa, l'importazione non può essere completamente automatica (sebbene esiste un ulteriore formato di importazione XML, solitamente usato da altri produttori software che desiderino integrare il nostro prodotto all'interno delle loro soluzioni).

Associazione delle Colonne

Il programma riconoscerà automaticamente le colonne presenti, e mostrerà una schermata nella quale è possibile associare ad ogni campo della comunicazione la colonna corrispondente nel file di importazione.

Anteprima dei Dati

Dopo aver associato le colonne, il programma mostrerà l'anteprima dei dati presenti; è possibile filtrare i documenti in base alla data di incasso (utile per esempio per chi fa più invii durante l'anno).
Se non si desidera importare una riga, è sufficiente eliminarla utilizzando il tasto "CANC" / "DEL" sulla tastiera.

Nel caso in cui vengano riportati degli errori, questi saranno visibili cliccando sul pulsante "Lista Errori Rilevati" (visibile solo se presenti errori).

Importazione

Dopo aver cliccato il pulsante "Avanti" nella schermata di "Anteprima" il programma unirà i dati con quelli presenti nella Comunicazione.
  • se il dato è nuovo, verrà semplicemente aggiunto e salvato;
  • nel caso in cui lo stesso documento sia già presente nella Comunicazione, i suoi dati verranno sovrascritti con quelli importati;
  • l'importazione non elimina le voci già presenti nella Comunicazione.

Importazione da Comunicazione Polivalente

Il programma permette di importare i dati anche dal file telematico della Comunicazione Polivalente.
Attenzione: gli importi della comunicazione polivalente sono arrotondati all'unità di euro.

Anteprima dei Dati

Una volta selezionato il file, il programma mostrerà l'anteprima dei dati presenti; è possibile filtrare i documenti in base alla data di incasso (utile per esempio per chi fa più invii durante l'anno).
Se non si desidera importare una riga, è sufficiente eliminarla utilizzando il tasto "CANC" / "DEL" sulla tastiera.

Nel caso in cui vengano riportati degli errori, questi saranno visibili cliccando sul pulsante "Lista Errori Rilevati" (visibile solo se presenti errori).

Importazione

Dopo aver cliccato il pulsante "Avanti" nella schermata di "Anteprima" il programma unirà i dati con quelli presenti nella Comunicazione.
  • se il dato è nuovo, verrà semplicemente aggiunto e salvato;
  • nel caso in cui lo stesso documento sia già presente nella Comunicazione, i suoi dati verranno sovrascritti con quelli importati;
  • l'importazione non elimina le voci già presenti nella Comunicazione.

Importazione da Contabilità Mida4

Il programma ricercherà nel percorso archivi Midaplus una contabilità avente la stessa partita IVA del soggetto per cui si predispone la dichiarazione, e predisporrà l'importazione dei dati presenti nelle fatture (o parcelle) emesse; non è possibile importare le fatture emesse registrate nei corrispettivi.

Non è possibile importare automaticamente le note di credito, in quanto è necessario specificare la fattura cui fanno riferimento: tali documenti vanno quindi caricati manualmente e verranno segnalati come errori durante l'importazione.

importazione da contabilità Mida

Anteprima dei Dati
Se non si desidera importare una riga, è sufficiente eliminarla utilizzando il tasto "CANC" / "DEL" sulla tastiera; è possibile filtrare i documenti in base alla data di incasso (utile per esempio per chi fa più invii durante l'anno).

Nel caso in cui vengano riportati degli errori, questi saranno visibili cliccando sul pulsante "Lista Errori Rilevati" (visibile solo se presenti errori).

Importazione

Dopo aver cliccato il pulsante "Avanti" nella schermata di "Anteprima" il programma unirà i dati con quelli presenti nella Comunicazione.
  • se il dato è nuovo, verrà semplicemente aggiunto e salvato;
  • nel caso in cui lo stesso documento sia già presente nella Comunicazione, i suoi dati verranno sovrascritti con quelli importati;
  • l'importazione non elimina le voci già presenti nella Comunicazione.

Opposizione

Qualora si desideri registrare l'opposizione del contribuente alla comunicazione, è sufficiente creare una nuova causale di registrazione che contenga al suo interno il termine "opposizione" (es: "Reg. Fatt. Emesse con Opposizione"); il programma automaticamente eviterà di importare le fatture/parcelle di questo tipo.

Contabilità a cavallo d'anno

Dall'anno 2017, il programma è in grado di importare anche esercizi non coincidenti con l'anno solare o relativi a più attività aventi la stessa partita IVA.